Adesso Trieste ha vinto il finanziamento di European Municipalist Network, arrivando al secondo posto nella competizione internazionale lanciata dalla rete di realtà municipaliste europee: verrà dunque realizzato il MadLAB – Maddalena LABoratory. MadLAB sarà un laboratorio di progettazione partecipata per dare un futuro verde al rione della Maddalena, una delle aree della città che ha maggiormente subito le scelte scriteriate di un modello di sviluppo insostenibile, con lo scempio ambientale e urbanistico della demolizione dell’omonimo ex ospedale sostituito da supermercato e parcheggi, e che rischia di vedere la propria situazione peggiorata qualora anche il Burlo abbandonasse l’area.

Attraverso il progetto tre squadre di 10-12 persone l’una, composte da residenti del rione, attiviste e attivisti di Adesso Trieste, e ospiti nazionali e internazionali da altre realtà municipaliste, si cimenteranno nell’esplorazione dell’area e in una sessione di progettazione partecipata, elaborando così tre proposte per la rigenerazione della Maddalena. I partecipanti esterni saranno selezionati attraverso una open call, e a loro sarà richiesto anche di co-organizzare tre momenti seminariali così da poter condividere le buone pratiche sviluppate nell’ambito delle rispettive esperienze di attivismo in altre città italiane ed europee. Alla fine di questo percorso Adesso Trieste organizzerà un evento per restituire i risultati del progetto alla popolazione.

Non stiamo aspettando di essere al governo della città per generare il cambiamento che desideriamo vedere e per il quale migliaia di persone ci hanno dato fiducia alle ultime elezioni. Con questo progetto e con le tante azioni che stiamo promuovendo nei rioni della città, in connessione tra la popolazione e le nostre rappresentanze istituzionali, intendiamo far avanzare, passo dopo passo, una Trieste più verde, più giusta e più innovativa. Riteniamo sia fondamentale continuare a farlo a partire da quei contesti, come la Maddalena, che più hanno subito le conseguenze negative di un modello di sviluppo insostenibile.