Analfabetismo sociale

Il fenomeno del disagio giovanile si manifesta anche a Trieste, e tutto ciò che il Comune riesce a fare è fornire risposte inappropriate e vane. Le recenti dichiarazioni dell’Assessore alle Politiche Sociali Tognolli (Il Piccolo, mercoledì 29 maggio 2024, pag. 23), che denigrano ad esempio l’efficacia dell’educativa di strada e invocano invece sistemi correttivi già […]

Diritto di asilo nido

Ogni tanto l’amministrazione comunale di Trieste tira fuori i valori famigliari. Si riferisce ovviamente al valore delle quote azionarie e ai conti in banca di famiglie facoltose. Non è certo la famiglia con un reddito medio basso, oppure quella in cui i genitori hanno retribuzioni di 5 o 6 euro all’ora – come quelle erogate […]

La verità in fondo al pozzo

Le cittadine e i cittadini fanno sempre bene a tenere gli occhi aperti, ma di questa amministrazione comunale è indispensabile osservare ogni passo, ogni gesto. Sembra incredibile, ma qui si compiono con grande leggerezza ogni tipo di irregolarità, e vere e proprie violazioni normative. Durante i lavori di distruzione dell’ex Pavan a San Giacomo è […]

Il cliente ha sempre ragione?

Il cliente ha sempre ragione, sembrerebbe il motto adottato dall’Università di Udine nel redigere uno studio commissionato dal Comune di Trieste. Lo scopo? Valutare la possibilità di creare “aree di compensazione” per aggirare le norme che proteggono il bosco Bovedo, zona di irripetibile ricchezza naturalistica ora minacciata dal progetto dell’ovovia. Sorprendentemente, o forse no, il […]

Democrazia calpestata

Questa la nota condivisa dalle forze di opposizione e mandata alla stampa riguardo alla riforma della legge elettorale in Friuli Venezia Giulia Approderà il 20 marzo nell’aula del Consiglio regionale il DDL 15 con il quale la maggioranza regionale intende, unilateralmente, abbassare dal 50% al 40% la soglia per l’elezione diretta al primo turno dei […]

Appartamenti pubblici vuoti e persone senza casa

Il 6 marzo sul giornale della nostra città, “Il Piccolo”, appariva un articolo in prima pagina dall’incipit per me alquanto stonato: “La piaga delle occupazioni abusive continua a manifestarsi”, scriveva l’articolista per riferire di alcuni episodi in Ponziana, in via Battera. In quanto ex occupante di casa non posso che essere in disaccordo, io avrei […]

Comunità Energetiche Rinnovabili S.p.A.: ma dove sono le comunità e i risvolti sociali?

Adesso Trieste, a margine dell’evento sulle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER) organizzato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Comune di Trieste, apre al dibattito con una riflessione critica sul tema, da sempre cavallo di battaglia dei municipalisti. Sulle comunità energetiche, infatti, è stata riposta molta aspettativa rispetto alla loro capacità di affrontare […]

Cossa ‘cori che te cori co no ‘cori che te cori

In un’epoca in cui le città si trovano ad affrontare sfide crescenti in termini di  sicurezza stradale,  qualità dell’aria, vivibilità urbana e alienazione sociale, il concetto di “Città 30” emerge come una soluzione innovativa e promettente. Il dibattito è esploso dopo che  Bologna, la seconda città in Italia dopo Olbia, ha adottato il limite di velocità di 30 km/h nelle sue strade urbane, assi di scorrimento esclusi.

Il 6 febbraio abbiamo organizzato un incontro pubblico, invitando a parlare del tema due persone esperte di mobilità: 

Simona Larghetti, consigliera comunale di Coalizione Civica  Bologna e delegata alla mobilità ciclistica e sicurezza stradale
Paolo Gandolfi, già Assessore alla Mobilità, alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici del comune di Reggio Emilia e Deputato, oltre che autore e relatore della legge 2/2018 per la promozione della mobilità ciclistica e relatore della legge per l’istituzione del reato di omicidio stradale